Cartografia della Valnerina

Una terra di passaggio e confine

Terni

Interamna

La Tabula Peutingeriana è una copia del XII sec. circa della più antica carta geografica conosciuta una carta romana che mostra le vie di comunicazioni e le distanze esatte tra gli insediamenti romani.

Particolare il fatto che sono indicati i centri termali, fondamentali per i romani. L'intera mappa va dalla penisola iberica sulla sinistra (in grigio poichè la tavola originale è andata perduta) fino all'india sulla destra. Al centro Roma.

Questa mappa si trova ora al Hofbibliothek di Vienna e per ciò è detta anche Codex Vindobonensis.

Un particolare della mappa di Cassini, Gio. Ma. (Giovanni Maria) in cui sono riportati i centri abitati della valnerina, alcuni dei quali oggi scomparsi.

di Giovanni Antonio Domenico de Rossi - questa mappa molto accurata mostra tutte le località ancora oggi presenti in valnerina. Da notare il lago delle Marmore, il Lago di Cor delle Fratte e il lago di Rieti.

logo storia natura e cultura della Valnerina